postato il 29 Marzo 2012 | in "Lavoro e imprese, Politica"

Serve una riforma del lavoro in tempi rapidi

Stop ai veti e alle lentezze del passato

Una politica dei veti è troppo facile da subire e troppo dannosa da accettare. Rimbocchiamoci le maniche tutti quanti per non rimanere bloccati nei veti contrapposti che hanno sempre caratterizzato la politica italiana. E anche sul mercato del lavoro e l’articolo 18 non possiamo pensare di tornare all’eternità dei tempi del passato: gli attriti trasmettono all’estero un’idea di incertezza, per questo destra e sinistra devono arrivare in tempi rapidi a una riforma.

Pier Ferdinando

 

 

1 Commento

Commenti

  1. Sul lavoro niente fretta. L’Europa deve aspettare. Condivisione massima, e finitela di massacrare i dipendenti, colpite i ricchi!!




Twitter


Connect

Hai già cliccato su “Mi piace”?

Community

Login with Facebook:
Last visitors
Powered by Sociable!

ULTIME SEGNALAZIONI FACEBOOK

Facebook Fans

Twitter EstremoCentro

Ultimi commenti

  • GIANNA SERRA: mi piace ricordare il compianto GUAZZALOCA QUANDO PARLAVA DI...
  • Raffaele Reina: Complimenti sempre. Siamo cresciuti e cresciuti bene alle...
  • Pippo Bufardeci: E’ un’analisi perfetta. Lasciare ancora senza...
  • Pippo Bufardeci: Perfettamente in linea con la giusta strategia politica che...
  • Ezio Ordigoni: Credo che il Presidente Casini abbia delle ragioni
  • Lucia: Presidente lei è un ottimo intermediario e di mediazioni ne sa...
  • luigi addesa: Non c’è niente da fare quelli della prima repubblica sono...
  • Omar Cao: Caro Presidente è ora che prenda Lei l’iniziativa. io sono...
  • Maurizio paladini: Io ci sono. Un partito di centro che guarda a sinistra....
  • Pippo Bufardeci: Caro Pierferdinando è l’impostazione che ha...
udc tour