postato il 20 Dicembre 2010 | in "Scuola e università"

La classe politica non incendi ma ascolti i giovani

Anche io sono un genitore preoccupato

La classe politica non deve incendiare ma deve ascoltare. Io ho parlato con mia figlia che contesta la riforma perché è un suo diritto. E, come tanti genitori, anche io sono preoccupato. Ma anche noi siamo stati giovani e siamo andati in piazza, è un fatto democratico. Prendersela con i poliziotti però è inaccettabile perché per 1.200 euro al mese garantiscono il rispetto della democrazia per tutti.
La violenza va isolata, bisogna avere il pugno duro: non si può non rispettare anche il diritto di chi non vuole contestare la riforma Gelmini o di tanti commercianti che hanno i negozi in centro e non c’entrano niente.

Pier Ferdinando

Commenti disabilitati su La classe politica non incendi ma ascolti i giovani



Twitter


Connect

Hai già cliccato su “Mi piace”?

Community

Login with Facebook:
Last visitors
Powered by Sociable!

ULTIME SEGNALAZIONI FACEBOOK

Facebook Fans

Twitter EstremoCentro

Ultimi commenti

  • Mario Dereviziis: Auguri caro Presidente Casini. In parlamento si è...
  • Giuseppe Leporini: La saggezza di un leader vero. Grande Pier!
  • Francesco66: Di e cose sacrosante. Ma Intanto vediamo.
  • angelo lucisano: condivido pienamente,”i parlamentari,quelli ovviamente...
  • Fulvio: grande pier ferdinando , ciao, con amicizia,,, c’ero anche io...
  • Pippo Bufardeci: Pier, la classe non è acqua. Hai chiaramente evidenziato la...
  • Edgardo: Sono convinto che gli insulti da chiunque parte vengano non creano...
  • Giuseppe: Condivido parola per parola il ragionamento di un uomo di...
  • Pippo Bufardeci: Perfetto, Pierferdinando non si può gestire solo la...
  • CARLO FIORILLO: Gentile Senatore, Lei ci riporta il suo intervento alla...
udc tour