postato il 2 Agosto 2012 | in "In evidenza, Politica, Temi etici"

Chi è senza peccato scagli la prima Roccella

di Adriano Frinchi

“Mentre l’Udc di Casini decide di tenere i valori non negoziabili ai margini della politica e fuori da ogni accordo di alleanza, la sinistra mette quelle stesse questioni al centro del proprio programma di governo”.

Così ieri Eugenia Roccella, parlamentare del Pdl, si è scagliata contro l’Unione di Centro.

E’ comprensibile, considerato che i sondaggi  danno il Pdl in caduta libera, che l’onorevole Roccella sia piuttosto preoccupata di perdere il proprio seggio e debba in qualche modo “farsi valere”, fa però sorridere questo veemente attacco.

Fa sorridere, non solo perché palesemente in cattiva fede, tutti infatti conoscono le posizioni dell’Udc e di Casini, posizioni prese anche a costo di roventi polemiche, ma perché non c’è traccia nei giornali e nelle agenzie di stampa di critiche analoghe rispetto a qualche problemuccio riguardante la moralità e la legalità dei comportamenti di compagni e compagne di partito dell’onorevole Roccella.

Verrebbe allora da chiedere alla parlamentare pidiellina se esistono valori non negoziabili, e valori magari un poco negoziabili, e in quale di queste due categorie rientrano moralità e legalità.

Considerato che non ho reperito dichiarazioni critiche dell’on. Roccella sui festini di Arcore e sulla candidatura di Nicole Minetti, credo sarò indulgente: chi è senza peccato scagli la prima Roccella.

2 Commenti

Commenti

  1. Buongiorno

    Il buon Dio ci scansi dai pentiti! La Roccella è un ex radicale, ex abortista, ex tutto. Ma dopo diversi divergenze con il partito di origine, diventa dopo anni, ad onor del vero, una donna tutta “PdL, casa e chiesa”, con tute le battaglie che ha portato avanti sulla procreazione assistita, ecc.
    Ma io mi chiedo: perchè tutti gli ex diventano così “ferocemente” anti?
    E’ il caso della Roccella, il caso di Ferrara, il caso degli ex fumatori, il caso degli ex tutto.
    La Roccella in particolare, senza scordarci per questo di Giovanardi il pensiero e le gaffes del quale penso siano motivo di mortificazione anche per i figli, sembra proprio non aver visto accanto a chi siede in parlamento, oltre ad ignorare le frequentazioni del suo leader.
    La politica tutta dovrebbe mettere alla porta tutti gli ex perchè il più delle volte cambiano casacca solo per potere continuare a vivere sulle spalle degli elettori.
    Ecco una legge da suggerire al presidente Casini: tutti i voltagabbana, non potendo venire a conoscenza delle loro vere intenzioni, quando cambiano casacca debbono ritirarsi dalla vita politica. Quella nebulosa parte del parlamento che si chiama “gruppo misto”, non dovrebbe esistere, perchè facilmente contattabile e contrattabile.
    Una citoyenne


  2. Chissà se l’onorevole Roccella ha partecipato alla votazione alla Camera che ha sancito che l’ex presidente del Consiglio fece la famosa telefonata in questura a proposito di Karima El Mahroug, al secolo Ruby Rubacuori, perché convinto fosse la nipote di Mubarak…




Twitter


Connect

Hai già cliccato su “Mi piace”?

Community

Login with Facebook:
Last visitors
Powered by Sociable!

ULTIME SEGNALAZIONI FACEBOOK

Facebook Fans

Twitter EstremoCentro

Ultimi commenti

  • Giorgio: Potrebbe il senatore Casini ricordarci quando il Parlamento avrebbe...
  • Adolfo Scarano: Avendo numerosi cugini i Caracas ed essendo nato li, vedendo...
  • Gianni: sempre lucida e attuale l’analisi ma si aspetta sempre da lei...
  • Gianni: Analisi come sempre perfetta, peccato che a suo tempo non sia stato...
  • Alzetta Gianfranco: Credo che anche questo governo vada giudicato per quello...
  • Lucia: Montese strada provinciale 27 della docciola ci sono muraglie del dopo...
  • Pini lucia: Speriamo bene! Sulla strada provinciale 27 della docciola montese...
  • Giuseppe: Il popolo italiano, al momento del voto, deve avere. Il coraggio e...
  • armando: Bravo Sen. Casini ottimo intervento è necessario organizzare ed...
  • Mario Lupo: Caro Pier, condivido la tua lucida analisi e mi complimento con...
udc tour