postato il 20 Febbraio 2012 | in "In evidenza, Spunti di riflessione"

Addio a Dulbecco, spirito umile e ironico

di Jakob Panzeri

E’ morto Renato Dulbecco, aveva 98 anni. Compagno di università di Rita Levi Montalcini, ricevette il Premio Nobel nel 1975. Celebri i suoi studi sui virus batteriofagi e i meccanismi di riparazione del Dna. Isolò il primo virus mutante della poliomelite, scoprì il meccanismo di azione delle cellule tumorali , fu una delle menti del Progetto Genoma Umano. Uno scienziato gentiluomo che faceva il pendolare tra Milano e la California, uno spirito umile e ironico che non disdegnò nemmeno il palco di Sanremo.

Un gigante ci ha lasciato, che continui ancora a illuminare dall’alto la ricerca e la medicina italiana.

 

Commenti disabilitati su Addio a Dulbecco, spirito umile e ironico


Twitter


Connect

Hai già cliccato su “Mi piace”?

Community

Login with Facebook:
Last visitors
Powered by Sociable!

ULTIME SEGNALAZIONI FACEBOOK

Facebook Fans

Twitter EstremoCentro

Ultimi commenti

  • Mario Dereviziis: Auguri caro Presidente Casini. In parlamento si è...
  • Giuseppe Leporini: La saggezza di un leader vero. Grande Pier!
  • Francesco66: Di e cose sacrosante. Ma Intanto vediamo.
  • angelo lucisano: condivido pienamente,”i parlamentari,quelli ovviamente...
  • Fulvio: grande pier ferdinando , ciao, con amicizia,,, c’ero anche io...
  • Pippo Bufardeci: Pier, la classe non è acqua. Hai chiaramente evidenziato la...
  • Edgardo: Sono convinto che gli insulti da chiunque parte vengano non creano...
  • Giuseppe: Condivido parola per parola il ragionamento di un uomo di...
  • Pippo Bufardeci: Perfetto, Pierferdinando non si può gestire solo la...
  • CARLO FIORILLO: Gentile Senatore, Lei ci riporta il suo intervento alla...
udc tour