postato il 26 Settembre 2009 | in "Economia, Politica"

Scudo fiscale: no a sanatoria per i truffatori

Pier Ferdinando Casini in Aula

Lo scudo fiscale non può
essere una sanatoria
per chi ha truffato lo Stato
e i risparmiatori.

Pier Ferdinando Casini

5 Commenti

Commenti

  1. Caro Presidente, i miei commenti su questo Emendamento truffa&farsa, da buon&fiero volontario gli ho gia’ fatti sui vari blog, siti, ma volevo farle una domanda: ma come mai oggi sul tg di Rai1 delle 13.30 non si e’ parlato di questo Emendamento? Solo 2 battute veloci, incomprensibili, a piu’ di meta’ programma…Invece su tg parlamento alle 16.37 c’e’ stato un servizio, di 1minuto con intervista all’on. Vietti. Mi scusi un Emendamento cosi importante(truffaldino) non merita spazio, opinioni&critiche? Almeno x rispetto dei poveri cittadini che han “visto” sparire i propi risparmi…Grazie e buon lavoro Presidente.


  2. Lo scudo fiscale è già di per sè un provvedimento che non interpreta proprio il rispetto delle leggi e la fedeltà allo Stato. E’ vero che l’intento del Governo in periodo di crisi è quello di far circolare in Italia il maggior numero di capitali possibile, è però sempre vero che “est modus in rebus”. Far rientrare solo con una ‘tassa’ del 5% capitali che di tasse ne hanno evase una percentuale molto superiore, a mio avviso, potrebbe essere un arma a doppio taglio. Potrebbe instillare in qualcuno la convinzione non solo alla commissione del reato, ma persino alla reiterazione dello stesso. E’ infatti la 3a volta (contando anche i Governi Berlusconi precedenti) che Tremonti attua un provvedimento del genere.
    Se si pratica l’amnistia con alta frequenza, non si compie un atto di clemenza, ma anzi, per così dire, un’induzione al crimine, poichè si rafforza in molti la speranza, se non addirittura, la convinzione di non dover pagare per i crimini commessi. Cosa simile si potrebbe dire riguardo a questo scudo fiscale. Se diventa la prassi, allora, può diventare un danno per l’erario dello Stato, oltre che compiere un atto quasi di sfida verso chi quotidianamente si batte – parlo dei tanti finanzieri – contro frodatori del fisco ed evasori, che sono delinquenti come gli altri, anche se non sempre come tali percepiti.


  3. in poche parole ha riassunto il mio pensiero


  4. Grazie da parte di tutti i contribuenti tassati alla fonte.


  5. Ragionamento ineccepibile!




Twitter


Connect

Hai già cliccato su “Mi piace”?

Community

Login with Facebook:
Last visitors
Powered by Sociable!

ULTIME SEGNALAZIONI FACEBOOK

Facebook Fans

Twitter EstremoCentro

Ultimi commenti

  • Mario Dereviziis: Auguri caro Presidente Casini. In parlamento si è...
  • Giuseppe Leporini: La saggezza di un leader vero. Grande Pier!
  • Francesco66: Di e cose sacrosante. Ma Intanto vediamo.
  • angelo lucisano: condivido pienamente,”i parlamentari,quelli ovviamente...
  • Fulvio: grande pier ferdinando , ciao, con amicizia,,, c’ero anche io...
  • Pippo Bufardeci: Pier, la classe non è acqua. Hai chiaramente evidenziato la...
  • Edgardo: Sono convinto che gli insulti da chiunque parte vengano non creano...
  • Giuseppe: Condivido parola per parola il ragionamento di un uomo di...
  • Pippo Bufardeci: Perfetto, Pierferdinando non si può gestire solo la...
  • CARLO FIORILLO: Gentile Senatore, Lei ci riporta il suo intervento alla...
udc tour