postato il 3 Luglio 2013 | in "Spunti di riflessione"

Lettera al Sindaco Fassino in occasione della consegna dell’onoreficienza di Commendatore a Musy

Caro Sindaco,

vorrei esprimerti la mia ammirazione per il gesto del Comune di Torino di celebrare oggi il conferimento dell’onorificenza di Commendatore della Repubblica all’amico Avvocato Alberto Musy.
Rivolgo un rispettoso saluto alle figlie e alla moglie Angelica, testimoni di un evento che offende non solo Torino ma l’intera comunità nazionale.
La doverosa ricerca della verità, che i magistrati di questa città perseguono con grande e riconosciuta professionalità, non potrà mai
sanare una ferita che sentiamo profondamente attuale e viva.
L’esempio di Alberto deve però confortarci tutti: in questo momento travagliato fare solo e semplicemente il proprio dovere è l’unica grande riforma di cui l’Italia ha bisogno.
Un caro saluto,

Pier Ferdinando Casini

Commenti disabilitati su Lettera al Sindaco Fassino in occasione della consegna dell’onoreficienza di Commendatore a Musy


Twitter


Connect

Hai già cliccato su “Mi piace”?

Community

Login with Facebook:
Last visitors
Powered by Sociable!

ULTIME SEGNALAZIONI FACEBOOK

Facebook Fans

Twitter EstremoCentro

Ultimi commenti

  • Mario Dereviziis: Auguri caro Presidente Casini. In parlamento si è...
  • Giuseppe Leporini: La saggezza di un leader vero. Grande Pier!
  • Francesco66: Di e cose sacrosante. Ma Intanto vediamo.
  • angelo lucisano: condivido pienamente,”i parlamentari,quelli ovviamente...
  • Fulvio: grande pier ferdinando , ciao, con amicizia,,, c’ero anche io...
  • Pippo Bufardeci: Pier, la classe non è acqua. Hai chiaramente evidenziato la...
  • Edgardo: Sono convinto che gli insulti da chiunque parte vengano non creano...
  • Giuseppe: Condivido parola per parola il ragionamento di un uomo di...
  • Pippo Bufardeci: Perfetto, Pierferdinando non si può gestire solo la...
  • CARLO FIORILLO: Gentile Senatore, Lei ci riporta il suo intervento alla...
udc tour