Archivio per dicembre 2013

Casini: «Senza Berlusconi neanche l’esecutivo ha più un alibi»

postato il 2 Dicembre 2013

Il leader dell’Udc: sostenitori e avversari, abbiamo vissuto tutti alle sue spalle
Casini Pier Ferdinando

L’intervista a Pier Ferdinando Casini pubblicata su “Il Corriere della Sera”
di Daria Gorodisky

«La verità è che abbiamo vissuto tutti alle spalle di Silvio Berlusconi: tanto chi lo sosteneva, quanto chi lo ha avversato». Dice proprio così Pier Ferdinando Casini, senatore e leader dell’Udc. Il che può apparire affermazione abbastanza audace, fino a quando non continua «Nel senso che è stato un alibi per l’intera classe politica. Per il centrodestra, che non ha saputo costruire nulla perché si è affidato al suo carisma, e per l’opposizione, che solo in nome dell’antiberlusconismo ha cercato per anni di unire elementi che non possono stare insieme. Oggi però questo mantra è finito, anche se Berlusconi non va mai sottovalutato, e quindi dobbiamo dare tutti prova di grande maturità».

Dice che il centrodestra non ha costruito nulla: dunque Angelino Alfano non rappresenta una novità politica?
«Come si dice, lo scopriremo solo vivendo. Di Alfano mi convince molto la scelta a favore della stabilità di governo. Se vogliamo essere un Paese normale, le larghe intese non possono essere continua guerriglia intorno a Palazzo Chigi. Però c’è un aspetto che mi convince meno, cioè la mancanza di qualsiasi autocritica sulla storia di questi anni».

Per esempio?
«La destra non ha fatto né la rivoluzione liberale, né grandi riforme, e ha contribuito pesantemente alla devastazione dello Stato. Il federalismo in salsa leghista, ad esempio, è stato un obbrobrio: a suo tempo, noi siamo stati gli unici a non votarlo».

Lei apprezza il fattore stabilità, e tre giorni fa ha dichiarato che oggi il governo è più coeso. Eppure l’esecutivo è sempre più nel mirino delle forze di maggioranza, con spinte verso elezioni anticipate.
«Anche il governo non ha più alibi. Certo, in questi mesi è stato assediato da una parte della sua maggioranza non soltanto sull’Imu, ma anche con quegli atteggiamenti alla Brunetta. E adesso, da questo punto di vista, la maggioranza è più ristretta e potenzialmente più coesa. Però poi c’è il Pd: Renzi che svillaneggia gli alleati di Enrico Letta è un pessimo inizio… Le sue dichiarazioni sono quanto di più antigovernativo ci possa essere». [Continua a leggere]

Commenti disabilitati su Casini: «Senza Berlusconi neanche l’esecutivo ha più un alibi»



Twitter


Connect

Hai già cliccato su “Mi piace”?

Community

Login with Facebook:
Last visitors
Powered by Sociable!

ULTIME SEGNALAZIONI FACEBOOK

Facebook Fans

Twitter EstremoCentro

Ultimi commenti

  • CARLO FIORILLO: Gentile Senatore, Lei ci riporta il suo intervento alla...
  • PICINALI VITTORIO: Caro Casini. Allo stato esisterebbe quindi una DESTRA e un...
  • Lucia: Trovo che non ci sia stata troppa differenza tra sinistra e destra ma...
  • famoso salvatore: Cortesemente andate a salvare i dissidenti esteri , perchè...
  • GIANNA SERRA: mi piace ricordare il compianto GUAZZALOCA QUANDO PARLAVA DI...
  • Raffaele Reina: Complimenti sempre. Siamo cresciuti e cresciuti bene alle...
  • Pippo Bufardeci: E’ un’analisi perfetta. Lasciare ancora senza...
  • Pippo Bufardeci: Perfettamente in linea con la giusta strategia politica che...
  • Ezio Ordigoni: Credo che il Presidente Casini abbia delle ragioni
  • Lucia: Presidente lei è un ottimo intermediario e di mediazioni ne sa...
udc tour