postato il 25 Maggio 2009 | in "Elezioni"

Nessuna intesa con Di Pietro, “Fregoli” della politica

Di Pietro accusa l’Udc di schierarsi il giorno dopo con chi vince e di non fare opposizione? Cerca solo di imbrogliare gli elettori, ma in realtà la sera fa il contrario di quello che dice al mattino. Per questo tra noi e l’Idv non è possibile alcuna intesa. Di Pietro è entrato in Parlamento alleato del Pd, e il giorno dopo ha rinnegato gli impegni assunti di costituire un gruppo parlamentare congiunto. Ha promosso con Segni il referendum elettorale e oggi lo ritiene un pericolo, come l’Udc ha sostenuto sin dall’inizio. Siamo davanti a un “Fregoli” della politica e all’avversario ideale di Berlusconi.

Pier Ferdinando

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Marta Romano
Marta Romano
14 anni fa

Giustissimo,
questo accanito anti-Berlusconismo basato soltanto su critiche personali e poco politiche, hanno reso Di Pietro l’alleato ideale del Premier. Sia il PD che l’IDV hanno le idee molto confuse, un giorno votano a favore del referendum, il giorno dopo contro; un giorno accusano di ogni possibile reato e colpa Berlusconi, il giorno dopo approvano i suoi decreti.. Ma che opposizione è questa??!! Noi non possiamo assolutamente allearci con loro.. Dobbiamo distinguerci ed essere la vera alternativa,pronta ad operare per risolvere i problemi dei cittadini!
Marta

Giuseppe Piazzese
Giuseppe Piazzese
14 anni fa

Certo che avere il coraggio delle proprie idee è molto dura…soprattutto per gli altri.
Noi lo abbiamo e andiamo fieri delle nostre idee che ci permettono di incontrare le persone e guardarle dritte negli occhi.
C’è chi oggi ciò non può permetterselo!!!A buon intenditor poche parole!!!!



Twitter


Connect

Facebook Fans

Hai già cliccato su “Mi piace”?

Instagram