Tutti i post della categoria: Terremoto

Terremoto, gli spot non risolvono i problemi dell’Abruzzo

postato il 10 Dicembre 2009

Gli aquilani sono stati trattati come cittadini di serie B, ci sono dei problemi concreti, che non si risolvono con gli spot. Le modalità che sono state applicate nelle Marche e in Umbria, non sono valse per la ricostruzione in Abruzzo. Abbiamo un elenco lungo come una casa di cose non fatte e continueremo, in Parlamento, a mandare avanti una battaglia per risolvere il problema.

Pier Ferdinando

6 Commenti

Riceviamo e pubblichiamo: cartolina dall’Aquila

postato il 16 Settembre 2009

Envelope, immagine di Tim Morgan
di Gloria Colantoni

Come promesso nei mesi scorsi, fin dalle prime visite (meglio chiamarle passerelle) nella città de l’Aquila e paesi limitrofi colpiti dal sisma del 6 Aprile, oggi 15 Settembre, verranno consegnate le prime abitazioni temporanee agli Onnesi.
Il tutto non poteva certo avvenire al di fuori di una cornice suggestiva ed emozionante, tipica del Governo Berlusconi: si è quindi ben pensato di trasmettere l’evento in diretta televisiva, sospendendo le trasmissioni programmate ( Ballarò e Matrix) e lasciando spazio al programma Vespasiano “Porta a Porta” con ospite ( “udite udite”) il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi… [Continua a leggere]

1 Commento

Terremoto, il grido di Cialente non cada nel vuoto

postato il 19 Luglio 2009

Il grido di dolore lanciato dal sindaco dell’Aquila Massimo Cialente, non può cadere nel vuoto.
Per quanto ci riguarda ci impegniamo immediatamente ad incontrare le autorità locali per capire quali provvedimenti devono essere adottati perché gli aquilani non si sentano soli e abbandonati. Finiti gli effetti speciali del G8, ora si torna alla normalità. Noi opereremo perché la normalità non coincida con l’oblio e perché non si disperda quella leale collaborazione fra poteri dello Stato che è condizione fondamentale per vincere la sfida del dopo terremoto.

Pier Ferdinando

1 Commento

Terremoto, L’Aquila: dove sono finite le tante promesse?

postato il 8 Luglio 2009

Gloria Colantoni, volontaria UDC, ci manda un sentito contributo sul suo stato d’animo di cittadina abruzzese nei giorni di svolgimento del G8.

Palazzo Carli, L'AquilaA soli 3 mesi dal sisma del 6 aprile che ha sconvolto L’Aquila e provincia, l’attenzione della stampa e dei media è decisamente calata, abbandonando città e popolazione al suo triste destino.

Ormai più niente si dice su quando accade effettivamente nelle tendopoli del capoluogo abruzzese; più alcuna immagine, testimone della realtà cruda e meschina, appare nelle televisioni nazionali; più nulla si dice se effettivamente le tante promesse del governo hanno iniziato a concretizzarsi.
Sento il bisogno di denunciare quanto sta succedendo, quante ingiustizie la nostra popolazione sta subendo: SOLO TANTE BELLE PAROLE, MA POCHI FATTI!!!

Una delle prime promesse e stanziamenti varati dal governo Berlusconi, riguarda un’indennità pari a 800 euro al mese per i lavoratori autonomi rimasti senza lavoro: un’indennità che ancora alcun lavoratore ha percepito, restando privo di reddito.

[Continua a leggere]

16 Commenti

A L’Aquila passerella, in aula nessun ministro

postato il 16 Giugno 2009

Abbiamo assistito ad una passerella di ministri a L’Aquila e in Abruzzo. Oggi in aula c’è solo il sottosegretario Menia. Avrei gradito che la presenza del governo fosse adeguata al dramma che abbiamo vissuto.

Pier Ferdinando

2 Commenti

Terremoto, garantire la ricostruzione anche ai non residenti

postato il 16 Giugno 2009

L’Udc è pronta a ritirare tutti gli emendamenti al decreto terremoto, a patto che nel testo sia sancito il rimborso per la ricostruzione anche delle seconde case e che la ricostruzione sia affidata a Regione ed enti locali. Siamo disponibili a ritirare immediatamente tutti i nostri emendamenti a una sola condizione, che secondo me è seria perché richiesta da tutti, dal presidente della Regione Chiodi, da quello della provincia e dal sindaco. Ci sono impegni solenni presi dal presidente del Consiglio sulla ricostruzione e si riferiscono ai contributi esclusivamente garantiti ai residenti. Ma per i piccoli paesi e per la città dell’Aquila significa una ricostruzione a gruviera. E allora, il comunicato di ieri della presidenza del Consiglio deve essere sancito nella legge.

Pier Ferdinando

1 Commento

Terremoto, una commissione d’inchiesta sulla ricostruzione

postato il 13 Maggio 2009

L’Udc propone l’istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sulla ricostruzione in Abruzzo, che accompagni i lavori. La proposta verrà formalizzata nei prossimi giorni, ma già molti parlamentari di tutti gli schieramenti si sono detti pronti a sostenere l’idea.

Pier Ferdinando

1 Commento

Terremoto, decreto inefficace e correzioni insufficienti

postato il 9 Maggio 2009

Sull’Abruzzo invito tutti a non fare polemiche, ma ieri il Consiglio dei ministri ha corretto un decreto assolutamente inefficace. Io dico che queste correzioni non sono sufficienti. Bisogna dare le stesse opportunità ai cittadini abruzzesi rispetto a quello che è stato fatto, ad esempio, per i cittadini dell’Umbria. Credo che in Parlamento si debba cambiare profondamente questo decreto, perché le promesse sono importanti, ma per gente che ha perso tutto è più importante la sostanza, e quel che c’è scritto nel decreto non è sufficiente.

Pier Ferdinando

1 Commento

Terremoto, il decreto Abruzzo va cambiato

postato il 8 Maggio 2009

«Il decreto Abruzzo così com’è non va bene, assolutamente. Non vogliamo far polemica sul terremoto, ma è un decreto che lascia un po’ troppi punti interrogativi. Speriamo che lo cambino al più presto per concretizzare gli impegni, perché ci siamo fatti l’idea, ad esempio, che riguardo l’indennizzo per le case in questo testo non ci sono impegni concreti».

Pier Ferdinando

1 Commento


Twitter


Connect

Hai già cliccato su “Mi piace”?

Community

Login with Facebook:
Last visitors
Powered by Sociable!

ULTIME SEGNALAZIONI FACEBOOK

Facebook Fans

Twitter EstremoCentro

Ultimi commenti

  • Giorgio Sorbara: Lucido, come sempre. Speriamo dia una mano.
  • Massimo Biondi: Forza senatore! Noi siamo ancora in tempo per salvarci e lei...
  • CAMILLA PAOLO: Alle Europee cosa VOTIAMO?
  • Enzo M.: Bravo Presidente, A difesa della democrazia e del voto...
  • Giorgio: Potrebbe il senatore Casini ricordarci quando il Parlamento avrebbe...
  • Adolfo Scarano: Avendo numerosi cugini i Caracas ed essendo nato li, vedendo...
  • Gianni: sempre lucida e attuale l’analisi ma si aspetta sempre da lei...
  • Gianni: Analisi come sempre perfetta, peccato che a suo tempo non sia stato...
  • Alzetta Gianfranco: Credo che anche questo governo vada giudicato per quello...
  • Lucia: Montese strada provinciale 27 della docciola ci sono muraglie del dopo...
udc tour