postato il 26 marzo 2015 da Redazione | in "Esteri"

Vietnam: Casini in missione ad Hanoi per Uip

A Ho Chi Min City incontra Presidente della Municipalità e imprenditori

imagePier Ferdinando Casini, presidente della Commissione Affari esteri del Senato, ha guidato una delegazione all’incontro con il Presidente della Municipalità di Ho Chi Minh City, Le Hoang Quan. Successivamente, presso il Consolato d’Italia, ha partecipato a un confronto con i rappresentanti del mondo produttivo, commerciale e manifatturiero per fare il punto sullo stato della presenza imprenditoriale nazionale in Vietnam e sugli strumenti a supporto della promozione del Made in Italy.

Da sabato 28 marzo, Pier Ferdinando Casini sarà a capo di una delegazione, composta fra gli altri dall’on. Gianni Farina e dal sen. Francesco M. Amoruso, che rappresenterá l’Italia alla 132esima Assemblea dell’Unione Interparlamentare che si svolgerà fino all’1 aprile ad Hanoi.

0 commenti

IN EVIDENZA

Il futuro della Governance globale: il ruolo del MIKTA

Il futuro della Governance globale: il ruolo del MIKTA

Alla tavola rotonda organizzata dall’Istituto Affari Internazionali Roma, 24 luglio 2014 –... [Continua a leggere]


Verso il G7 Energia - Focus sulla sicurezza internazionale

Verso il G7 Energia – Focus sulla sicurezza internazionale

 Il G7 dell’energia a Roma Importante la scelta del Governo di ospitare a Roma la riunione del... [Continua a leggere]



Sull'aumento dell'IVA

Sull’aumento dell’IVA

Riceviamo e pubblichiamo di Mario Pezzati La prima cosa da specificare è che questo aumento non riguarda... [Continua a leggere]


Ludopatia, una vera e propria piaga sociale

Ludopatia, una vera e propria piaga sociale

“Riceviamo e pubblichiamo” di Vincenzo Pezzuto Il fenomeno della ludopatia è oramai una... [Continua a leggere]



postato il 25 marzo 2015 da Redazione | in "Esteri"

Vietnam: Casini a firma memorandum per collaborazione industriale e accademica

IMG-20150325-WA0002

Pier Ferdinando Casini, presidente della Commissione Affari esteri del Senato, è intervenuto all’Università di Tecnologia ed Ingegneria di Ho Chi Min City (HCMUTE) in occasione della firma del protocollo d’intesa “DAN S.T.A.R.” tra il Centro di ricerca e il Gruppo Danieli. Il memorandum nel settore della collaborazione industriale e accademica è stato siglato alla presenza del Console generale d’Italia, Carlotta Colli, del Direttore dell’Ice, Bruna Santarelli, e del Presidente della Camera di Commercio, Michele D’Ercole, e si inserisce nell’ambito della partnership strategica tra Italia e Vietnam.

0 commenti
postato il 25 marzo 2015 da Redazione | in "Spunti di riflessione"

Libia: “Dobbiamo impedire la scissione, darebbe spazio all’Is”

casini1L’intervista di Vincenzo Nigro a Pier Ferdinando Casini pubblicata su “Repubblica”

«L’ idea che Tobruk da sola sia in grado di pacificare, di controllare la Libia è una fuga dalla realtà, un sogno pericoloso. Fra l’altro i libici non accetteranno mai degli stranieri, come gli egiziani, come dominus del loro processo di pace. Per cui c’è una sola via d’uscita: con le buone o con le cattive i libici devono negoziare fra loro l’accordo politico che le Nazioni Unite stanno provando faticosamente a raggiungere».
Pier Ferdinando Casini, presidente della Commissione Esteri del Senato, è in partenza per il Vietnam. Ma il primo tema di cui si occupa in questi giorni è la crisi libica. «Quella che si sta svolgendo in Libia è una guerra per procura. Non ci sono due fronti definiti e individuabili, non c’è per esempio un fronte liberale, filo-occidentale, una alleanza da sostenere per la stabilizzazione del Paese. Così come non c’è un fronte unico integralista, unico portatore di terrorismo contro cui schierarsi. L’unico sostegno dobbiamo darlo alle forze che mirano all’accordo politico: il protrarsi degli scontri e dell’incertezza lascerebbe spazio a gruppi come l’Is o ad altre formazioni jihadiste».

I paesi arabi però armano e sostengono una o l’altra fazione.
«Egitto, sauditi ed Emirati sostengono Tobruk. La Turchia e il Qatar sono con il gruppo di Tripoli. L’Europa ha bisogno di allontanarsi da questa polarizzazione. Dobbiamo triangolare con gli Stati Uniti e la Russia per creare le condizioni per la stabilizzazione. Se non prosciugheremo a monte il flusso di armi e di destabilizzazione nessuno potrà intervenire a valle per stabilizzare il paese».

Che ruolo può avere l’Italia? Finora ci sono state dichiarazioni a favore del negoziato politico e segnali di sostegno al ruolo dell’Egitto.
«In questa partita sinceramente devo dire che ci stiamo comportando con equilibrio e giudizio. L’analisi della nostra dirigenza politica è che non c’è una soluzione militare, perché non c’è una sola armata che possa prendere il controllo del Paese, debellare il terrorismo, ricevere sostegno delle popolazioni della Libia. Per essere chiari: l’idea che Tobruk sia capace di stabilizzare il Paese è fuori dalla realtà. Tutti i segnali, assolutamente tutti, ci dicono che radicalizzeranno lo scontro e lo renderanno endemico, per anni».

Che via deve seguire la comunità internazionale?
«Dobbiamo chiedere a un leader politico come il presidente Al Sisi di adoperare la sua influenza per portare Tobruk a collaborare pienamente con il piano per un governo condiviso. Aggiungo: Italia ed Europa non accetteranno mai una spartizione di fatto o in qualunque modo della Libia».

0 commenti

Tunisia e Libia: Ospite a L’Aria che tira

Alla trasmissione condotta da Mirta Merlino su La7 si parla degli ultimi avvenimenti di politica internazionale  [Leggi tutto]

“Su terrorismo e immigrati l’Europa sta sbagliando tutto”

“Devono capire che il problema è la Libia: blocco navale per le armi e trattative fra le parti” L’intervista di Giovanni Miele a Pier... [Continua a leggere]

Migranti: l’Europa si svegli

L’intervista di Matteo Massi a Pier Ferdinando Casini pubblicata su Quotidiano nazionale “E’ inutile fare leggi nuove, per colpire anche più... [Continua a leggere]






Connect

Hai già cliccato su “Mi piace”?

Community

Login with Facebook:
Last visitors
Powered by Sociable!

ULTIME SEGNALAZIONI FACEBOOK

Facebook Fans

Twitter EstremoCentro

Ultimi commenti

  • Lucia: Speriamo che lei trovi una soluzione con i governanti africaniper...
  • cittadino: @Redazione, invece di censurare i post critici, fategli leggere al...
  • cittadino: @ REDAZIONE: Avete cancellato il mio post per l’ ultima...
  • Monica Spadafora: Caro Presidente Casini, Volevo solo esprimerle il mio più...
  • antonio: Il problema è che qui ci sei solo tu……R 30;....
  • cittadino: …….ma guarda e passa.(anzi, qui non c’ è da...
  • antonio: Dici di avere più di 50 anni se non ho capito male,ma il tenore...
  • cittadino: Bla bla bla etc…..
  • antonio: Poi cosa c’entra per chi ho votato ? Ti dicessi che ho votato...
  • antonio: Vedo che davanti a delle critiche concrete rispondi con degli...
udc tour