Archivio per aprile 2009

SISMA ABRUZZO: CASINI, SUBITO UN CONTRIBUTO DAI REDDITI ALTI

postato il 19 Aprile 2009

Roma, 19 apr. (Apcom) – Pier Ferdinando Casini chiede al governo di imporre un contributo di solidarietà per l’Abruzzo da chiedere ai redditi più alti, a partire da quelli dei parlamentari, cioè circa 120mila euro. Aprendo la campagna elettorale delle europee a Roma il leader dell’Udc ha detto: “Servono atti di onestà e di verità, i redditi alti del paese devono dare per primi un contributo di solidarietà, il governo deve imporlo, il presidente consiglio deve rispondere”.

Commenti disabilitati su SISMA ABRUZZO: CASINI, SUBITO UN CONTRIBUTO DAI REDDITI ALTI

REFERENDUM: CASINI, E’ UN IMBROGLIO

postato il 18 Aprile 2009

(AGI) – Milano, 18 apr. – Il referendum “e’ un imbroglio perche’ permetterebbe a partiti con il 25% di portare a casa il 51% dei seggi. Questo non esiste, e non c’entra niente con la difesa dei partiti”. Il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, durante il suo intervento ad un seminario sulla Costituente di centro, a Milano, ha parlato del prossimo referendum, puntando piu’ sui contenuti che sulle date, oggetto di discussione in questi giorni. Secondo Casini, “in nessuna parte del mondo c’e’ una legge del genere”.

Commenti disabilitati su REFERENDUM: CASINI, E’ UN IMBROGLIO

SICUREZZA: CASINI, LE RONDE SONO LA FINE DELLO STATO

postato il 18 Aprile 2009

(AGI) – Milano, 18 apr. – Le ronde di cittadini volute dal ministro dell’Interno Roberto Maroni non piacciono al leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, nettamente contrario alla loro istituzione. “Le ronde sono la fine dello Stato – ha detto Casini, durante il suo intervento ad un seminario del partito a Milano -. Con le ronde lo Stato dice ai cittadini: arrangiatevi. Getta la spugna”. Per le prossime elezioni, Casini si rivolge quindi proprio a tutti quei cittadini milanesi che “non vogliono le ronde ma che vogliono essere difesi dalla polizia e dai carabinieri”. Ed e’ a loro che chiede il voto.

Commenti disabilitati su SICUREZZA: CASINI, LE RONDE SONO LA FINE DELLO STATO

TERREMOTO: CASINI, SFILATA MINISTRI, SOLO IO ASCOLTO PREMIER

postato il 18 Aprile 2009

(AGI) – Milano, 18 apr. – “Sono l’unico che ascolta Berlusconi. Solo io ho disdetto la visita in Abruzzo e ritengo di aver fatto bene perche’ non ho voluto intralciare i lavori”. Si toglie qualche sassolino dalla scarpa il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, che, intervenuto ad un seminario a Milano, sottolinea le numerose visite dei ministri in Abruzzo tutti i giorni nonostante l’appello del premier alla sobrieta’. “Noi siamo molto solidali – ha aggiunto – con Berlusconi in un momento del genere, di calamita’ naturale, ‘senza se e senza ma’. Sono l’unico che lo ascolta sulla sobrieta’. In Abruzzo ogni ci sono andati almeno sette ministri”.

Commenti disabilitati su TERREMOTO: CASINI, SFILATA MINISTRI, SOLO IO ASCOLTO PREMIER

ELEZIONI: CASINI, LINEA FRANCESCHINI E’ ANDARE A SINISTRA

postato il 18 Aprile 2009

(ANSA) – MILANO, 18 APR – Il Pd guarda a sinistra piu’ che al centro e la situazione di Firenze lo dimostra, secondo il leader dell’Udc, Pierferdinando Casini, che a Milano ha presentato il candidato del suo partito per le provinciali, Enrico Marcora. ‘Prima – ha spiegato l’ex presidente della Camera – la sinistra subiva i veti di Ferrero o Pecoraro Scanio, ora di Vendola e della nuova formazione di sinistra. Questo e’ successo a Firenze dove ci e’ stata preclusa la possibilita’ di una nuova coalizione sul modello Trento’. A Trento, infatti, l’Udc ha stretto un’alleanza con il Partito Democratico. ‘Evidentemente – ha sottolineato Casini – la linea del segretario del Pd, Dario Franceschini, e’ quella di andare a sinistra piuttosto che cercare di replicare l’esperimento Trento’.

Commenti disabilitati su ELEZIONI: CASINI, LINEA FRANCESCHINI E’ ANDARE A SINISTRA

CATTOLICI: CASINI, DIFESA VALORI VIENE PRIMA DI SCHIERAMENTI

postato il 17 Aprile 2009

Milano, 17 apr. (Adnkronos) – “Si sente la necessita’ di evitare che gli schieramenti politici, le loro esigenze e anche le divisioni che sono conseguenziali, prevalgano sulla difesa dei valori e dei principi. Un cattolico in politica ha il dovere di difendere prima i principi prima i valori e poi si deve preoccupare dello schieramento a cui appartiene”. Lo ha detto il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini arrivando ad un convegno a Milano sull’impegno dei cattolici in politica a cui partecipano anche l’ex vicepresidente del Consiglio Francesco Rutelli e il vicepresidente della Camera Maurizio Lupi. Per Casini, “in questi anni purtroppo e’ successo il contrario, ci si e’ occupati molto di piu’ delle esigenze degli schieramenti che non della difesa dei principi e dei valori “.

Commenti disabilitati su CATTOLICI: CASINI, DIFESA VALORI VIENE PRIMA DI SCHIERAMENTI

TERREMOTO: CASINI A BERLUSCONI, E L’ABOLIZIONE DELLE PROVINCE?

postato il 17 Aprile 2009

(DIRE) Ferrara, 17 apr. – “Mi ricordo quando venivo da queste parti per chiedere di nascosto voti a Dario Franceschini nel tentativo di contrastare Nino Cristofori”. E’ questo il ricordo che un sorridente Pier Ferdinando Casini, il leader nazionale dell’Udc oggi salito in terra d’Este per appoggiare i suoi candidati nel territorio, ha di Ferrara e dei suoi cittadini parlamentari ed ex parlamentari. Ai cronisti che chiedono cosa succederebbe se lo stesso Franceschini oggi chiedesse i voti indietro, il numero uno centrista risponde: “Sono insensibile alle richieste di Silvio Berlusconi, figuriamoci a quelle di Franceschini”. L’input che l’ex presidente della Camera vuole dare appena sceso dall’auto blu che lo ha portato nel capoluogo estense, comunque, e’ “riforma ‘dal di dentro’ delle amministrazioni provinciali”. Casini lo rimarca con un nuovo riferimento al capo del governo: “Constatiamo che Berlusconi, che come noi aveva promesso in campagna elettorale la loro abolizione, ora non ne parla piu'”. Il centrista incalza sulla stessa linea il premier con un riferimento al terremoto in Abruzzo: “Noi, invece, al presidente del Consiglio lanciamo una proposta, anche in base alle recenti disgrazie: ricordiamoci delle impegni presi in campagna elettorale”.

Commenti disabilitati su TERREMOTO: CASINI A BERLUSCONI, E L’ABOLIZIONE DELLE PROVINCE?

TERREMOTO: CASINI, VALUTARE CONTRIBUTO SOPRA 100MILA EURO

postato il 16 Aprile 2009

(AGI) – Roma, 16 apr. – “Nello spirito della necessaria collaborazione istituzionale tra maggioranza e opposizione chiediamo al presidente Berlusconi di valutare la possibilita’ di un contributo di solidarieta’ a favore della provincia dell’Aquila che gravi sui redditi superiori a 100mila euro”. Lo dice il leader Udc, Pier Ferdinando Casini, che aggiunge: “Nei momenti di difficolta’ e’ giusto chiedere i sacrifici a chi piu’ e’ in condizione di farli, a partire dai parlamentari che debbono dare il buon esempio”.

Commenti disabilitati su TERREMOTO: CASINI, VALUTARE CONTRIBUTO SOPRA 100MILA EURO

WELFARE: CASINI, IN ITALIA NON C’E’ MAI STATA POLITICA PER LA FAMIGLIA

postato il 15 Aprile 2009

Roma, 15 apr. (Adnkronos/Labitalia) – ‘Condivido la proposta avanzata dal Forum per le persone e le associazioni di ispirazione cattolica nel mondo del lavoro di dare un voucher alle famiglie per i servizi alla persona. Tuttavia si tratta di una proposta da applicare con gradualita’. Nel frattempo dobbiamo dare subito una risposta alle famiglie che chiedono aiuto’. Lo ha detto Pier Ferdinando Casini (Udc), intervenendo al convegno ‘Lavoro e Famiglia’. ‘In Italia -ha aggiunto Casini- non c’e’ mai stata la politica per la famiglia. Io vengo dalla DC, che ha avuto meriti enormi per la democrazia, ma se devo dare un voto per le politiche della famiglia gli devo dare l’insufficienza’. Ora ‘o andiamo avanti sui processi di modernizzazione del nostro Paese -avverte Casini- o siamo morti’. ‘La crisi ci ha colto meno impreparati di altri perche’ -ha concluso Casini- abbiamo la famiglia che e’ un grande ammortizzatore sociale, ma oggi una fascia di famiglie italiane del ceto medio stanno sconfinando nella poverta’ e non ce la fanno piu”.

Commenti disabilitati su WELFARE: CASINI, IN ITALIA NON C’E’ MAI STATA POLITICA PER LA FAMIGLIA

TERREMOTO: CASINI, ABRUZZO HA PRIORITA’ SU PONTE STRETTO

postato il 15 Aprile 2009

Roma, 15 apr. (Adnkronos) – “Non voglio aprire una guerra ideologica pro o contro lo stretto di Messina: e’ ovvio che costera’ tanto ricostruire l’Abruzzo e pertanto non solo in ordine al ponte, ma anche a tante altre opere bisognera’ decidere le priorita’. In questo momento l’Abruzzo deve avere delle solidarieta’ soprattutto nell’impegno a destinare la priorita’ delle risorse’. Lo dice Pier Ferdinando Casini in una intervista a Rtl 102.5. Il leader Udc ha illustrato le proposte dell’Udc per i terremotati: “No al 5 per mille perche’ questi fondi sono destinati al volontariato e penalizzarlo e’ una follia -dice-. Noi proponiamo degli Abruzzo bond, cioe’ delle obbligazioni emesse a delle regioni, proporzionalmente ciascuno al peso della regione, un contributo di solidarieta’ da parte dei redditi alti, a partire da quelli dei parlamentari, un impegno su base volontaria delle fondazioni, e infine proponiamo anche il rientro dai cosidetti paradisi fiscali, per tagliare le unghie alla finanza malata, di capitali esportatiti con un’aliquota da fissare, destinata all’Abruzzo’.

Commenti disabilitati su TERREMOTO: CASINI, ABRUZZO HA PRIORITA’ SU PONTE STRETTO


Twitter


Connect

Hai già cliccato su “Mi piace”?

Community

Login with Facebook:
Last visitors
Powered by Sociable!

ULTIME SEGNALAZIONI FACEBOOK

Facebook Fans

Twitter EstremoCentro

Ultimi commenti

  • Maurizio paladini: Io ci sono. Un partito di centro che guarda a sinistra....
  • Pippo Bufardeci: Caro Pierferdinando è l’impostazione che ha...
  • Giorgio Sorbara: Lucido, come sempre. Speriamo dia una mano.
  • Massimo Biondi: Forza senatore! Noi siamo ancora in tempo per salvarci e lei...
  • CAMILLA PAOLO: Alle Europee cosa VOTIAMO?
  • Enzo M.: Bravo Presidente, A difesa della democrazia e del voto...
  • Giorgio: Potrebbe il senatore Casini ricordarci quando il Parlamento avrebbe...
  • Adolfo Scarano: Avendo numerosi cugini i Caracas ed essendo nato li, vedendo...
  • Gianni: sempre lucida e attuale l’analisi ma si aspetta sempre da lei...
  • Gianni: Analisi come sempre perfetta, peccato che a suo tempo non sia stato...
udc tour