postato il 7 Settembre 2009 | in "Temi etici"

Fini sia garante delle idee di tutti

Il presidente della Camera, ne sono certo, nei prossimi mesi vorrà essere custode non solo delle proprie convinzioni, ma anche delle convinzioni etiche di chi, in nome della vita, e del futuro dei propri figli, ha idee diverse dalle sue. Le leggi non le ha mai fatte il Vaticano, ma chi ritiene che debbano farle i legislatori italiani non puo’ ritenere che i parlamentari cattolici rinuncino a difendere le proprie convinzioni.

Pier Ferdinando

5 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Marta Romano
Marta Romano
14 anni fa

Se davvero il 70% dei cattolici sta con Berlusconi, allora vorrebbe vedere delle leggi che difendano il diritto alla famiglia e alla vita.
Ma se abbiamo visto che, in questi mesi, moltissimi italiani sono stati favorevoli alla nostra proposta di quoziente familiare, allora possiamo dire che vengono meno ben 2 sicurezze degli esponenti del PDL.
La prima è proprio quella annunciata con gioia dal premier, del fantomatico 70% dei cattolici a suo favore, la seconda è quella di Fini, di un’Italia che aspetta leggi da un parlamento in cui non ci sia alcuna traccia di ideali cattolici.
Io, al contrario, credo che gli Italiani cattolici stiano aspettando da troppo tempo risposte a questa crisi , senza trascurare i temi di tipo etico.
Un cittadino di fede cristiana dubito possa essere così favorevole a un partito in cui lo scontro su questi temi è così netto.
Marta

Frank
Frank
14 anni fa

X Marta. Ti do ragione. Sono un ex elettore di sinistra che a casua dell’anti-cristianesimo dilagante della sinistra ha rinunciato ormai da tempo a votarli. Attualmente quando voto mi regolo così:
1) se c’è l’UDC, voto l’UDC.
2) se manca l’UDC sulla scheda, per ora, tra destra e sinistra, voto a destra (il male minore, visto che PER ORA – in futuro non sappiamo – sono quelli più vicini alle posizioni cattolice).

Frank
Frank
14 anni fa

Lo so che alcuni di voi diranno che Berlusconi , quando manca il simbolo UDC sulla scheda, non è una scelta alternativa ottimale, ma non è colpa mia se la sinistra progressistra va contro i cattolici. Come disse Montanelli: “turiamoci il naso e votiamo…”

italomariofabbri
italomariofabbri
14 anni fa

Non credo che Fini deciderà mai politicamente di combattere l’elettorato cattolico sul tema della pluralità di idee etiche, ma evidentemente la raccomandazione è corretta e condivisibile e anche estendibile oltre che a Fini anche ad altri, molti altri.
E’ chiaro che la figura Istituzionale di Fini è, visto da un punto di vista di politica alta, il principale indirizzo per una raccomandazione di garanzia della pluralità di convinzioni etiche e quindi condivido in pieno.

franco antonio varano
franco antonio varano
14 anni fa

Oramai è evidente che solo l’Udc ha, veramente, a cuore il tema della vita e della famiglia per come è desiderato dai CATTOLICI, (e lo scrivo a caratteri maiuscoli per onorarmene!). Anche autorevoli esponenti di altri partiti a cui sta a cuore questo tema stanno mollando oppure ne discutono in modo altalenante, a seconda di altri impegni o di quanto sono influenzati dalla cultura radicalmassonica. Ovviamente rimarcare con enfasi la bellezza dell’appartenza al Cattolicesimo non esclude l’importanza di altre Chiese; tra cui quella greco-ortodossa a cui ci accomuna, tra l’altro un simile rispetto per la figura della Madonna; e quella protestante: che, tra l’altro, in merito al tema della vita ha espresso, in varie parti del mondo, una forte destra antiabortista.
Franco Antonio Varano



Twitter


Connect

Facebook Fans

Hai già cliccato su “Mi piace”?

Instagram