postato il 4 gennaio 2012 da gebuono | in "Rassegna stampa"

Rassegna stampa, 4 gennaio 2012

Il Governo Monti continua a lavorare alle politiche per lo sviluppo: in cima alla lista degli impegni c’è la riforma del mercato del lavoro, con il muro dei sindacati (e della CGIL, in primis) e la decisione del Premier Monti (che non vede di buon occhio la concertazione, leggete Sorgi su La Stampa) e del Ministro Fornero (utile anche la lettura del commento del senatore Ichino sul Sole). Spazio poi alla vicenda Equitalia: l’ondata crescente di violenza ci preoccupa, e ci spaventa l’idea che ci sia, tra i cittadini, chi è disposto a giustificare gli attentanti; ma perché Equitalia fa tanta paura? Prova a spiegarcelo il direttore de Linkiesta, Tondelli. Noi vi abbiamo selezionato le opinioni, contrapposte, di Ostellino e Porro, su Corriere e Giornale, e Grammellini, su La Stampa.

Il professore non torna alla concertazione (Marcello Sorgi, La Stampa)

Se l’Italia riconquista il suo ruolo nell’Unione (Antonio Polito, Corriere)

La riforma è matura sul piano tecnico e politico (Pietro Ichino, Sole24Ore)

Come sconfiggere le corporazioni che frenano l’Italia (Alessandro De Nicola, La Repubblica)

Il paese ha paura di Equitalia e Tremonti e Befera lo sapevano (prima di Grillo) (Jacopo Tondelli, Linkiesta)

Uno Stato troppo controllore soffoca i principi liberali (Piero Ostellino, Corriere)

Uccisi dalla tasse (Nicola Porro, Il Giornale)

Equitalia, il cane lupo e i cittadini (Massimo Grammellini, La Stampa)

I sacrifici del Palazzo (Claudio Tito, La Repubblica)

Buttiglione: “Giusto tagliare i privilegi ma quei dati sono fuorvianti” (La Repubblica)



Twitter


Connect

Hai già cliccato su “Mi piace”?

Community

Login with Facebook:
Last visitors
Powered by Sociable!

ULTIME SEGNALAZIONI FACEBOOK

Facebook Fans

Twitter EstremoCentro

Ultimi commenti

udc tour